Un nuovo Buono Postale mai visto: Buono Premium

L’inflazione cresce mentre diminuisce il valore dei nostri soldi

Novità per questo fine maggio 2024 da Poste italiane. L’offerta Supersmart premium fino ai ieri era la migliore offerta di Poste italiane del 2024. Oggi questo nuovo buono fruttifero postale Premium ad un anno per la nuova liquidità al 3,5% è la proposta postale con il tasso più alto.

Siamo tutti alla ricerca del maggior rendimento possibile per i nostri soldi liquidi. Ovviamente non vogliamo rischiare troppo, vogliamo investire i nostri soldi con la massima sicurezza. Magari addirittura con la garanzia dello Stato italiano che è la più alta a nostra disposizione. L’offerta del nuovo buono postale Premium 2024, è l’investimento che può soddisfare queste esigenze dandoci il 3,5% annuo lordo per un anno.

La nostra redazione di esperti di finanza e diritto ha esaminato al microscopio il nuovo buono lanciato da Poste oggi per capire quali sono i pro, i contro, i costi nascosti. Vediamoli assieme di seguito.

I conti di deposito ci possono aiutare

In questi casi conti di deposito bancari sono una ottima possibilità: ci offrono un tasso di interesse, richiedono brevi periodi di investimento, sono garantiti fino a 100.000 euro dal fondo interbancario di tutela dei depositi (FITD) oppure dal Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo (FGDCC). Ma se questo non ci bastasse? Se volessimo la garanzia dello Stato italiano come i Buoni Postale oltre un tasso del 3,5%? A guardare bene bene un buono postale simile ad un conto di deposito con la garanzia dello Stato italiano c’è: si chiama Buono Premium, è un nuovo Buono Fruttifero Postale, non vincolato che paga il 3,5% annuo per 365 giorni, un tasso visto poche volte in Poste.

Nuovo Buono Postale Premium 2024
Il nuovo buono premium emesso nel 2024 offre alti rendimenti per un anno di sottoscrizione

Che cos’è il nuovo Buono Postale Premium Premium di Poste italiane e Cassa depositi e Prestiti

Poste italiane oltre ai propri prodotti finanziari distribuisce anche i prodotti di Cassa depositi e Prestiti (CdP) più conosciuti come prodotti del Risparmio Postale, Buoni Fruttiferi Postali e Libretti Postali. Sono i prodotti di risparmio tipici di Poste, sottoscritti da oltre 30 milioni di italiani da sempre. Sono la prima forma di risparmio degli italiani ed offrono la garanzia dello Stato italiano anche se non sono tecnicamente dei Titoli di Stato italiano come BOT, BTP, etc.

In passato offrivano anche dei tassi di interesse particolarmente interessanti mentre oggi sono rimasti un po’ indietro rispetto al recente incremento però mantengono la caratteristica di restituire il denaro in ogni momento senza perdita di capitali, di non avere nessun tipo di costo, di avere una tassazione agevolata sugli interessi al 12,5% come i Titoli di Stato.

Il Libretto smart di Poste italiane

Ora ai fini del nostro buono premium ci focalizzeremo sul Libretto Smart del Risparmio Postale. Questo libretto è assimilabile ad un normale conto corrente con qualche limitazione, la principale è quella di poter effettuare e ricevere bonifici solo da conti correnti con la stessa intestazione del Libretto Smart. Praticamente posso spostare i soldi fra i miei conti correnti ed il Libretto postale, non posso mandare o ricevere denaro da altri. Questa limitazione si può però aggirare facilmente associando al Libretto fino a tre carte Postepay e poi fare i trasferimenti da queste ma sul tema faremo un approfondimento in un altro post.

Quindi il Libretto Smart è molto simile ad un conto corrente e su questo Libretto Postale Smart posso vincolare una somma per un certo periodo ed ottenere un tasso di interesse più alto come un normale Conto di Deposito oppure. Questa modalità si chiama Offerta Supersmart (OSS) e offre il tasso speciale solo a chi apporta nuovi fondi sul Libretto Smart, si chiama Offerta Supersmart Premium. Da oggi in aggiunta a questa possibilità si può anche acquistare un nuovo Buono Postale Premium cha ha una durata solamente di 1 anno ed ha un rendimento del 3,5% annuo lordo.

Come funziona il nuovo Buono Premium nuova liquidità

Con gli altri Buoni Fruttiferi Postali basta decidere quanti soldi utilizzare di quelli che sono già sul Libretto Smart o Ordinario. Nel Buono Premium invece è possibile spostare sul Buono soltanto somme nuove portate dall’esterno di Poste italiane: nuova liquidità appunto. Facciamo un esempio, se io ho 1000 euro di saldo sul mio Libretto Smart alla data di “fotografia” dell’Offerta e sposto da un mio conto corrente bancario 600 euro, potrò comprare il Buono Premium solo le somme aggiunte al saldo di 1.000 euro quindi solo 600.

Le somme, possono essere versate attraverso: giroconto da conto Bancoposta o altro Libretto con la stessa intestazione, bonifici bancari, assegni bancari e circolari, accredito di stipendi e pensioni. Attenzione ricordate che l’intestazione dei conti da cui provengono i soldi deve essere la stessa del Libretto Smart o Ordinario su cui comprare il Buono.

Ricordate che l’offerta scade l’11 luglio 2024.

Come trasferire i soldi per l’offerta

Il Buono Premium ha la durata, di 1 anno al termine del quale le somme ritornano sul Libretto Smart o Ordinario con gli interessi maturati. Il periodo di sottoscrizione dell’Offerta va dal 25 maggio 2024 all’11 luglio 2024. Ricordate che il bonifico o il versamento degli assegni richiedono qualche giorno per essere accreditati sul Libretto Smart, non vi riducete agli ultimi giorni per spostare i fondi altrimenti potrebbero arrivare dopo la scadenza. Di seguito vi elenchiamo le modalità di trasferimento fondi sul Libretto ed i relativi tempi di accredito/disponibilità delle somme:

  • Giroconto da conto Bancoposta o altro Libretto con la stessa intestazione;
  • Assegno bancario: somme disponibili a partire dal settimo giorno lavorativo bancario;
  • Assegno bancario circolare: somme disponibili a partire dal settimo giorno lavorativo bancario;
  • Assegno postale: somme disponibili a partire dal quarto giorno lavorativo bancario;
  • Assegno postale vidimato: somme disponibili a partire dal primo giorno lavorativo bancario;
  • Vaglia ordinario e circolare: somme fino a € 4.999,99 disponibili a partire dal primo giorno lavorativo bancario, somme da € 5.000,00 disponibili a partire dal quarto giorno lavorativo bancario;
  • Bonifico SEPA: somme disponibili nello stesso giorno di ricezione dei fondi da parte di Poste Italiane;
  • Bonifico SEPA Istantaneo (o SEPA Instant Credit Transfer): somme disponibili in tempo reale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, festivi compresi;
  • Accredito di stipendi e pensioni.

L’importo minimo per il Buono Postale Premium è di solo 50 euro ed i tagli possono essere multipli di 50 euro. L’importo massimo sottoscrivibile è di un milione di euro al giorno.

Per i già Clienti di Poste italiane la nuova liquidità è rappresentata dalle somme eccedenti i saldi al 17 maggio 2024 dei libretti di risparmio postale Smart e Ordinario aventi la medesima intestazione del Libretto Smart, fino all’11 luglio 2024.

Buono Premium 2024
Buono Premium

Quanto si guadagna con il Buono Premium

Il tasso di interesse riconosciuto al termine dei 366 giorni è del 3,50% annuo. Attenzione ricordate che se investite 1.000 euro non avrete 35 euro di interesse ma un po’ di più perché i soldi sono depositati per più di un anno, 366 giorni, non 360.

Buono Premium e imposta di bollo

I Buoni Postali non hanno costi, restano da pagare gli oneri fiscali. Agli interessi maturati dovete sottrarre il 12,5% di tasse. Per l’imposta di bollo il funzionamento è lo stesso degli altri Buoni Postali se il loro importo totale supera i 5.000 euro pagherete lo 0,2% di imposta. Attenzione, per il calcolo verranno sommati tutti i Buoni Postali di tutti i tipi a voi intestati o cointestati.

Come si compra il Buono Premium 2024

Il Buono Premium si può comprare on-line se siete clienti di Poste abilitati oppure direttamente in Ufficio Postale dove sapranno anche dirvi esattamente la somma massima che potrete sottoscrivere in base alla vostra nuova liquidità.

Pro, Contro e Conclusioni

Pro Buono Postale Premium

  • tasso di interesse al 3,5% molto competitivo
  • orizzonte temporale breve: vincolo a 365 giorni
  • garanzia dello Stato Italiano
  • liquidabilità in ogni momento
  • nessuna spesa o costo nascosto

Contro Buono Premium

  • solo per le somme portate in Poste italiane sul Libretto Smart o Ordinario dall’esterno
  • non è possibile fare un bonifico in uscita dal Libretto Supersmart ad un conto corrente alla scadenza del buono Premium. In questi casi bisogna utilizzare un conto Bancoposta, una PostePay o un vaglia postale
  • perdita di tutti gli interessi in caso di svincolo anticipato
  • solo forma dematerializzata, non è possibile averlo cartaceo

Conclusioni nuovo Buono Postale Premium

La nostra redazione di esperti di finanza e diritto ha concluso che sicuramente il nuovo buono Premium di Poste italiane sul Libretto Postale Smart e Ordinario è il prodotto più conveniente e più sicuro fra i prodotti finanziari analoghi presenti sul mercato. Anche rispetto agli altri Buoni Fruttiferi Postali che in molti casi sono infruttiferi per il primo anno. Il tasso del 3,5% è un tasso oggi interessante anche se non è il più alto disponibile.

Il Libretto Smart è uno strumento comodo per risparmiare in quanto utilizzabile completamente on-line e anche perché offre la possibilità di sottoscrivere altri tipi di Buoni Fruttiferi Postali e offerte supersmart. Peccato che ancora oggi non si possa fare un bonifico in uscita dal Libretto Smart verso un proprio conto corrente bancario.

Un ultimo consiglio

Speriamo che questa nostra guida completa al nuovo Buono Fruttifero Postale premium 2024 possa aiutarvi in una scelta responsabile e consapevole su come investire i vostri risparmi. Comunque fatevi sempre consigliare da uno o più esperti e poi prendete da soli le vostre decisioni. Buon investimento a tutti!